Waffle Pulled Beef

Pulled Beef, cipolla stufata, peperoni stufati, cheddar fuso e friggitelli freschi

8 €

Come è fatto?

pulled beef
Letteralmente significa “manzo sfilacciato”, una alternativa altrettanto gustosa al più classico pulled pork. La sua preparazione richiede molte ore di cottura a bassa temperatura nello smoker.
Come primo passaggio va trattata la carne, in questo caso il taglio di riferimento è il reale di manzo. Con un coltello ben affilato vengono rimosse le parti non idonee e il grasso in eccesso, in modo da scoprire il muscolo, per farvi aderire meglio il rub (mix di spezie) e di conseguenza favorire la formazione del bark, la crosta esterna. Questa crosticina, sapida e croccante, si forma proprio grazie al mix di spezie che viene steso su tutta la superficie della carne, precedentemente unta con olio Extravergine.
La carne viene cotta e affumicata nello smoker per circa quattro ore a bassa temperatura: successivamente il pezzo di carne viene adagiato in una teglia insieme a cipolla e peperoni tagliati finemente e insaporiti con birra. Il tutto viene ricoperto con un doppio strato di carta stagnola, che crea una cappa di vapore che andrà a stufare la carne. La cottura va avanti per altre 4 ore, fino a raggiungere la temperatura target di 98°: una volta rimossa la carta stagnola, la carne viene sfilacciata e amalgamata insieme alle verdure.